La “Red light” si forma nel 2010 dall’unione di quattro musicisti che in diversi formazioni,

 insieme o separatamente, avevano già calcato per anni i palchi del blues siciliano, italiano ed europeo.

Il progetto che li unisce mira alle radici del blues e al tempo stesso a non trascurarne i frutti, primo fra tutti il rock and roll.

Se la velocità e la carica talora crescono, i suoni, le cadenze, l’approccio in generale rimangono profondamente blues, fedeli alla musica dei padri che i quattro mantengono come riferimento imprescindibile.

Nella musica dei red light al suono di chicago si affianca prepotentemente quello di memphis, con spazio anche per la finezza swingante della west coast. Girano mediamente al regime di 130 concerti ogni anno, macinano chilometri ricevendo il plauso di pubblico e critica specializzata incollandoli alla poltrona o facendoli saltare sino allo sfinimento.

  • Saverio Mazzara – armonica e voce
  • Francesco Guzzardi - chitarra
  • Giuseppe Minolfo - basso
  • Michele Virga - batteria
Share