L'associazione TROPEA BLUES è orgogliosa e lieta di presentare il frutto del lavoro della compagnia teatrale "TEATROPEA".

 

Storie di migranti, come quelle che hanno caratterizzato l'intera storia del genere blues, nella terra di Calabria. non più tra i campi di cotone, armati di zappe, rastrelli e schiene piegate sotto il sole cantando l'amore per la propria donna lontana e per la propria terra, ma tra le rive del nostro mare, alla ricerca di un luogo migliore,alla ricerca di un futuro.

Perchè la Calabria,oggi, accoglie i migranti e perchè i calabresi, per anni sono stati protagonisti di migrazioni verso le terre della felicità. non c'è niente di più blues di questo. dopo la presentazione del festival giovedì 11 settembre presso largo Galluppi, e dopo i meravigliosi concerti di venerdì e sabato nelle piazze cittadine, tutto il pubblico del TROPEA BLUES FESTIVAL è invitato al Mare Piccolo, marina dell'Isola di Tropea, per ascoltare e vedere le storie dei migranti, dal loro punto di vista.

Share