L’Associazione Tropea Blues è il frutto dell’iniziativa di un gruppo di giovani appassionati dal Blues e innamorati della loro terra: la Calabria.

 

Dalla fusione di questi due sentimenti e spinti dalla voglia di attrarre sempre più persone alla scoperta della Nostra meravigliosa regione, caratterizzata da un’antichissima cultura e resa unica grazie alle sue bellezze naturali;

Ci proponiamo attraverso l’evento Tropea Blues Festival di creare momenti di aggregazione socio-culturali forti al fine di avvicinare sempre più persone alla scoperta di questo genere musicale emozionante e travolgente, cercando di aprire la strada ad un nuovo tipo di turismo culturale…..

Abbiamo deciso perciò, di chiamare l’Associazione Tropea Blues perché Tropea, definita la perla della Calabria, è il posto ideale per ricreare, grazie alla suggestione provocata dalla splendida architettura della Città Vecchia, quell’atmosfera magica che si trova nella “culla” del Blues mondiale: News Orleans.

 

Perché il Blues

Direttamente ancorato alla musica africana tradizionale, il blues nacque come espressione dei travagli della dura esistenza dei neri afroamericani. I testi impiegati in molti brani trattano prevalentemente di vicende imperniate sulle asprezze della vita, nonché sulle tribolazioni sentimentali, spesso metafore di una profonda insoddisfazione esistenziale. Il termine stesso di blues significa in inglese malinconia e tristezza, ma non solo questo. La parola blues ingloba una vasta serie di emozioni ritualizzate, che comprendono anche il carattere umoristico, spesso salace e ironico.

Ecco perché abbiamo scelto il Blues come il genere musicale che caratterizza e rappresenta il nostro spirito associativo; perché pensiamo che anche gli abitanti della Calabria hanno vissuto e continuano a vivere un’esistenza dura, dove il futuro è poco chiaro e il presente è malinconico, ma nonostante ciò, il calore della popolazione calabrese, unito alla speranza di un futuro più roseo è supportato da un grande potenziale culturale, naturalistico e ambientale Ci fa ben sperare……..

 

 

Share